9.6.09

CONNIE CULP: LA DONNA CON LA FACCIA RIFATTA

·

Connie Culp prima di essere stata sparata e aver perso la faccia.



Prima e dopo l'intervento.



La sua nuova faccia.



CLEVELNAD - "Sono qui dopo cinque mesi. Adesso ho un naso". Scherza Connie Culp, 46 anni, americana, sulla sua nuova faccia, cinque mesi dopo il trapianto che le ha ricostruito l'80% del volto. Il marito le aveva sparato nel 2004, sfigurandola gravemente. Al posto del naso, del palato, degli zigomi e di un occhio era rimasto solo un buco. I chirurghi le hanno ridato un nuovo viso, con cui oggi si mostra per la prima volta in pubblico davanti a giornalisti e telecamere. L'80% della sua faccia e' stata sostituita, durante un complicato intervento di 22 ore, con quella di una donatrice deceduta. A lei e alla sua famiglia la Culp esprime profonda gratitudine per il gesto di generosita' con cui hanno dato l'ok all'espianto. I chirurghi di una clinica di Cleveland, in Ohio, le hanno trapiantato muscoli, nervi, pelle e vasi sanguigni prelevati dalla donatrice. "E' il piu' completo trapianto di faccia mai eseguito", sottolinea Maria Simeniow, a capo dell'unita' di chirurgia plastica della clinica Usa. Questo e' il quarto intervento del genere al mondo. Il primo trapianto di faccia e' stato effettuato in Francia 3 anni fa, su una donna morsicata e sfigurata dal suo cane. Un altro e' stato eseguito sempre in Francia, un terzo in Cina. Prima era solo roba da fantascienza o film, come il celebre 'Face off' in cui John Travolta e Nicolas Cage si scambiano, loro malgrado, il volto e la vita. "Quando guardate qualcuno sfigurato che non e' bello come voi - ha detto la Culp ai giornalisti - non giudicatelo, perche' non sapete che gli e' potuto accadere". Come e' successo a lei, dopo che il marito le ha sparato 5 anni fa. Non poteva mangiare ne' respirare, se non artificialmente. Undici chirurghi hanno lavorato sul suo volto per 22 ore, una 'maratona' in sala operatoria che ha permesso alla donna di riprendere alcune banali funzioni, come appunto respirare, nutrirsi, parlare. L'intervento ha cambiato la vita della Culp "in maniera davvero significativa", sottolinea oggi la Sieminow. L'operazione sembra non aver lasciato strascichi psicologici, una delle prime preoccupazioni degli esperti nei confronti di questo tipo di trapianti.

3 LASCIA IL TUO COMMENTO!:

the black cat ha detto...
9 giugno 2009 18:21  

scusami ma per fare certi post dovresti mettere almeno uno spoiler o un disclaimer non e' corretto spiattellare certe immagini senza avvertire chi legge, non voglio essere pedante ma non mi riesce proprio fare dell'ironia

rolla ha detto...
9 giugno 2009 18:23  

Scusa effettivamente hai ragiona. La prossima volta starò più attento mi spiace.

the black cat ha detto...
10 giugno 2009 16:39  

fa nulla :)

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Casino online, l’ascesa del new business
Dagli esclusivi locali della Costa Azzurra alla mecca del gioco d’azzardo, Las Vegas, fino al nuovo millennio, dove è sufficiente un laptop/iphone e una connessione internet per sedersi e giocare online al casinò. Oggi vincere al gioco non è mai stato così facile. Leggi tutto...

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo E-mail:

..................................................